Title Image

Squadra di primo soccorso in azienda: norme, diritti e obblighi

Squadra di primo soccorso in azienda: norme, diritti e obblighi

 

Con primo soccorso aziendale intendiamo le manovre, le azioni e gli interventi sulle vittime di eventuali incidenti o malori, eseguiti durante il tempo di attesa dell’arrivo dei sanitari, per fronteggiare tempestivamente l’emergenza sanitaria nel luogo di lavoro.

Chi è l’addetto al primo soccorso e come nominarlo?

Questa figura ha il compito di contribuire al mantenimento della sicurezza in azienda. Deve essere un lavoratore interno e saper compiere, dopo un’accurata formazione attraverso il corso di primo soccorso, le azioni necessarie per aiutare un collega infortunato.

Chi nomina l’addetto al primo soccorso in azienda è il datore di lavoro, secondo l’articolo 18 del Testo Unico per la Sicurezza sul Lavoro.

Il numero degli addetti viene stabilito sulla base del numero di lavoratori, delle caratteristiche dell’impresa, del livello di rischio e della frequenza con cui si verificano infortuni.

Quali sono le mansioni della squadra di primo soccorso in azienda?

Dopo la formazione teorica e pratica per attuare le misure di primo intervento e pronto soccorso, gli addetti nominati devono

  • saper identificare un’emergenza sanitaria,
  • riconoscere e prevenire rischi e pericoli visibili, oltre a possibili post-trauma,
  • saper accertare le condizioni dell’infortunato,
  • mettere in atto gli interventi di primo soccorso,
  • essere consapevoli dei rischi dell’attività che svolgono,
  • essere a conoscenza delle possibili patologie conseguenti alla tipologia dei lavori svolti in azienda,
  • saper allertare il sistema di pronto soccorso.

Primo soccorso in azienda: di chi è l’obbligo?

È del datore di lavoro l’obbligo di garantire la formazione sulla sicurezza in azienda e di organizzare la squadra di primo soccorso, come previsto dall’articolo 45 del Decreto Legislativo 81/2008.

I parametri di cui tener conto per svolgere questa attività sono le dimensioni dell’azienda e le informazioni ricevute dal medico competente ove presente.

Il datore di lavoro stabilisce inoltre i rapporti con i servizi esterni competenti.

Presidi sanitari per il soccorso in azienda

In ogni struttura lavorativa devono essere presenti le cassette di primo soccorso, che devono essere identificate nelle planimetrie di evacuazione attraverso i simboli standard.

Il D.M. 388/2003 impone alle aziende l’obbligo di tenere in azienda, oltre alla cassetta primo soccorso, anche il pacchetto medicazione.

Per la sicurezza sul luogo di lavoro, la formazione di primo soccorso in azienda è indispensabile: affidati a personale specializzato.